Pulphagus, Lukha B. Kremo. Trama e recensione

Pulphagus copertina
Rating:

Il problema dello smaltimento dei rifiuti è un tema sempre attuale. Non sappiamo mai dove metterli, se bruciarli, e allo stesso tempo non si riesce a riciclare tutto. E se la soluzione fosse quella di inviare tutta la spazzatura su un pianeta artificiale? Forse la creazione di una discarica orbitante potrebbe rendere la Terra un posto migliore, ma come sarebbe la vita in un posto del genere? Sarebbe possibile? E con quali conseguenze?

Lukha B. Kremo, alias Gianluca Cremoni Baroncini, ha provato ad immaginarlo in Pulphagus, un romanzo fantascientifico, vincitore del premio Urania 2015. Un’avventura in cui si intrecciano storie personali e la forza della natura che, in qualsiasi contesto, alla fine ha sempre la meglio. Read more

Arresto di Sistema, Charles Stross, trama e recensione

Arresto_di_sistema_Charles_Stross
Rating:

Se dicessi “Uno strano caso di furto e la polizia indaga fino a svelare un intrigo internazionale” potrebbe sembrare la striminzita trama di un giallo da pochi soldi. Ma non è così perché siamo 10 anni nel futuro, in una Edimburgo connessa e complessa, con tre protagonisti che cercano di cavarsela mentre la civiltà rischia di fare un brusco passo indietro.
Un thriller tecnologico che ci terrà sulle spine, regalandoci un pezzo di futuro che potrebbe non essere così lontano.

Read more

Le meraviglie del Duemila, Emilio Salgari, trama e recensione

Emilio Salgari, Le meraviglie del duemila

Nel 1907 Emilio Salgari si cimentò con un romanzo scientifico proprio quando in Italia stava prendendo piede il Futurismo. A cavallo del XIX e del XX secolo molti autori avevano seguito la moda di immaginare il mondo futuro, raccontando storie ambientate in contesti tecnologici fantascientifici.
Le meraviglie del Duemila fu uno dei primi romanzi italiani di questo genere. Read more

1Q84, Haruki Murakami.Trama e recensione

1Q84

Il 1984 più famoso è quello di George Orwell e del suo racconto dispotico. Haruki Murakami lo omaggia nel titolo, ma il uso 1Q84 non racconta di una società oppressa dal Grande Fratello, ma parla delle passioni e motivazioni che tutti ci portiamo dentro, parla di due giovani legati da un amore e da un destino che farà affrontare loro delle sfide immense.

Read more

Intervista a Michele Sbriscia, autore di Araba Fenice

Quasi tutti gli scrittori sono innanzitutto dei lettori. È proprio leggendo e analizzando i testi di altri che si acquisiscono le basi della scrittura. Solo successivamente, e nel momento in cui scatta qualcosa all’interno di quello che fino a quel punto era solo un lettore, si può provare a passare dall’altra parte e mettere per iscritto ciò che si ha dentro. È andata un po’ allo stesso modo anche a Michele Sbriscia.

Read more