mEEtale, community per lettori e scrittori

Oggi parliamo di mEEtale, piattaforma di pubblicazione, vendita e promozione di eBook autopubblicati. Come detto tante volte nell’ambito del self-publishing è importantissimo curare la propria promozione, anche attraverso siti di nicchia. Anzi le piccole realtà sono spesso frequentate da persone particolarmente interessate all’argomento e conquistarle vi assicurerà ulteriore visibilità.

Questo perché sono persone che in genere frequentano, virtualmente o realmente, altri appassionati come loro, e magari parleranno di voi come la loro ultima scoperta. Il passaparola è una forma di promozione efficacie e gratuita. Ci vuole solo un po’ d’impegno.

Torniamo quindi a parlare di mEEtale. Il funzionamento del sito è veramente basilare e per iscriversi basta inserire il proprio indirizzo eMail o utilizzare il proprio account Facebook. Successivamente è possibile personalizzare la propria presenza online inserendo ulteriori informazioni come l’età, il luogo di proveniente, le proprie coordinate social e c’è la possibilità di scrivere una piccola descrizione di se stessi. Nulla di straordinario insomma.

mEEtale per chi legge

Lo scopo del sito è quella di promuovere il materiale pubblicato dagli iscritti, quindi prevedibilmente la maggior parte del sito è dedicata a chi legge. Infatti anche senza iscriversi è possibile navigare per gli oltre 1600 eBook presenti attraverso tre strade.

La prima è quella per autore. Vi verrà presentata la lista degli autori e se vi piace il nome o la foto potete provare a visualizzare le pubblicazioni. Non molto pratico in realtà, a meno che non sappiate già cosa state cercando.

La seconda strada è quella per tipologia, ovvero romanzo, racconto breve, poesia, testo teatrale, saggio e fumetto, ordinabili per titolo, autore e data di pubblicazione. È come passare in rassegna i libri di uno scaffale alla ricerca di un qualcosa che stuzzichi il nostro interesse.

Infine c’è la strada per “tag” (argomento). Dovrebbe essere la via preferenziale visto che gli autori di mEEtale hanno pensato bene di metterli in evidenza sulla pagina principale del sito mostrandovi gli argomenti più in voga al momento e indirizzandovi verso qualcosa di interessante.

Una volta individuata la vostra “preda” basta cliccare e il testo è subito a disposizione. Dal sito è possibile leggere sempre una versione completa,  in cui però il testo è visualizzato all’interno di una serie di immagini. La cosa funziona sufficientemente bene anche su un tablet, ma ovviamente la formattazione è rigida e il testo non selezionabile. Però se l’opera è distribuita gratuitamente potete scaricare l’eBook anche nei formati ePub e Mobi, che sono più pratici, e volendo anche in PDF.

Altrimenti, se l’autore ha deciso di chiedervi un compenso, potete sempre leggere online, ma per gli altri formati ci sarà da pagare l’importo indicato. Si paga via PayPal.

Partecipare alla community

Una seconda parte del sito è invece dedicata ai membri registrati della community.

Innazitutto c’è il café, un forum di discussione abbastanza minimale in cui scambiarsi dritte sui concorsi o provare a promuoversi. E l’occasione per trattenere rapporti e farsi conoscere, oltre che un luogo in cui raccogliere suggerimenti o anche avvisi per concorsi dove promuoversi ulteriormente.

E poi ci sono le discussioni relative alle singole opere in cui raccogliere le impressioni dei lettori e migliorare il proprio stile. Inoltre è possibile dare una valutazione sintetica, limitata però ad un semplice mi piace / non mi piace.

Mettersi all’opera

Se a questo punto vogliamo provare a usare mEEtale e mettersi alla prova pubblicando qualcosa di nostro basta cliccare sull’icona delle impostazioni in alto a destra (non realmente intuitivo in verità) e seguire l’apposito link.

Il modulo di pubblicazione è veramente semplice visto che si tratta solo di caricare un PDF (è il formato richiesto), una copertina e qualche informazione di contorno, tutto qui. A quel punto il libro è pubblicato e potremo seguire le statistiche di lettura ed eventualmente ricevere i guadagni che saranno al 100% dell’autore.

Tiriamo le somme

Da quello che abbiamo potuto vedere mEEtale è una community attiva e interessante in cui trovare qualcosa di nuovo da leggere e quindi un buon posto per pensare di promuoversi.

C’è da dire che il sito è molto essenziale e tecnicamente non esattamente all’avanguardia. Soprattutto ci sarebbe piaciuto un maggiore utilizzo del feedback degli utenti iscritti per esempio mettendo in evidenza le produzioni più apprezzate.

D’altro canto è la community la vera forza e forse si è lasciato volutamente più spazio alla componente “umana”. Si tratta quindi sicuramente di una piattaforma di cui tenere conto.

4 thoughts on “mEEtale, community per lettori e scrittori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.